Pina Inferrera

Sito web ufficiale

Progetto speciale: Gilda Contemporary Art a sostegno dell’Istituto Mario Negri

Istituto Mario Negri

La terapia contro il Covid-19 non può aspettare

Gilda Contemporary Art lancia una campagna di raccolta fondi per l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri grazie alla generosità dell’artista Pina Inferrera

“FRAGILE maneggiare con cura” questo il titolo della serie di opere fotografiche di Pina Inferrera, che esprimono l’intima connessione di Uomo e Natura anche nella fragilità, ponendo l’attenzione sulla vulnerabilità umana, condizione condivisa in questa emergenza sanitaria.

Le opere, sul sito di Gilda Contemporary Art, saranno acquistate tramite una donazione diretta all’Istituto Mario Negri.

Il progetto nasce dalla propositività di Paola Suardi, fondatrice di Alterego Comunicazione, e dell’artista Pina Inferrera che dona la propria arte a sostegno dell’impegno dei ricercatori del Mario Negri, di cui da sempre apprezza l’eticità e l’inestimabile contributo alla scienza.

L’edizione è limitata a cinque esemplari per ogni immagine, formato 60 x 85 cm, stampati su carta cotone, firmati dall’artista e numerati. Le opere si prestano a formare dittici o trittici.

Opere

(elenco testuale)

FRAGILE, maneggiare con cura (2020)

Ramificazioni (2017)

Calligrammi (2016)

La poetica della luce (2015)

Dalla luce nell'acqua (2015)

Echi di Normandia (2015)

La luce di Claude Monet (2014)

Nel Silenzio (2013)

Rerum Natura (2010 - 2012)

Aura Aurea (2011 - 2012)

Somnia (2008 - 2010)

Mutae Mutabilis (2006 - 2007)